lunedì 28 marzo 2011

Grazie dei ricordi di Cecelia Ahern

Cari lettori, non so voi ma io sono un'assidua frequentatrice di mercatini, o meglio, quando intravedo un mercato vado dritta dritta alla bancarella dei libri... ce n'è proprio una sotto il mio ufficio che vende libri a 3€... libri spesso e volentieri in ottimo stato.
E proprio un mesetto fa, rovistando tra libri di cucina e manuali di vario genere, mi imbatto in questa meravigliosa copertina. 
L'autrice ha pubblicato a soli 20 anni "P.S. I love you" (2004), diventato un bestseller in brevissimo tempo e da cui è stato tratto un film nel 2007 con lo stesso titolo, interpretato da Hilary Swank e Gerard Butler.

Ma veniamo a noi: Justin e Joyce. Due sconosciuti che vivono a Dublino, due vite completamente diverse, due destini che si incroceranno a causa di una tragica fatalità.
Justin, un egoista che pensa soltanto a se stesso, si fa convincere a donare il sangue, per il semplice motivo che a chiederglielo è una bella donna.
In quello stesso giorno, Joyce viene portata in ospedale perché ha un incidente, e una trasfusione di sangue le salva la vita.
Da quel momento, Joyce vivrà delle esperienze singolari e piene di mistero: sogna di frequente una bambina bionda che non conosce ed è continuamente assalita da ricordi che non le appartengono. Finché un giorno, le vite di Justin e Joyce si incontreranno, dando vita a una serie di equivoci che farà nascere una bella storia d’amore.
La storia mi ha colpito, è piena di mistero e magia e i personaggi di contorno, come ad esempio il padre di Joyce, le sue amiche oppure la cognata e il fratello di Justin, danno al libro un tocco di freschezza e ironia.
A volte la scrittura stenta a decollare, ma il romanzo, nel suo complesso, va dritto al cuore e suscita emozioni profonde e coinvolgenti.



1 commento:

  1. Grazie Chiara per avermi suggerito questo libro mi è piaciuto molto!

    RispondiElimina

Abbuffiamoci di parole!!!