martedì 17 maggio 2011

Il sexy club del cioccolato di Carole Matthews

Quando ho iniziato a scrivere il romanzo “Il sexy club del cioccolato”, naturalmente ho dovuto fare delle ricerche sul soggetto. Queste ricerche implicavano principalmente l’assaggio di tutti i tipi esistenti di delizioso cioccolato - tavolette derivate da piantagioni esotiche, al tartufo, scuro, al latte, bianco, biologico - nominate un qualsiasi tipo di cioccolato: io l’ho provato! Stranamente, più assaggiavo più mi assuefacevo a questa meravigliosa sostanza. La mia passione cresceva e presto [...] raccolsi molte altre informazioni su questo affascinante soggetto”. 

Sono le parole dell’autrice, Carole Matthews, che trovate su questo sito, dedicato agli appassionati del meraviglioso mondo del cioccolato: http://www.thechocolateloversclub.com/index.html.

Protagoniste del romanzo sono quattro amiche che vivono a Londra: Lucy, Autumn, Nadia e Chantal, ognuna alle prese con uomini diversi, ma in fondo, tutti deludenti.
Il loro luogo di ritrovo è una famosa pasticceria londinese, dove si riuniscono quando una delle quattro ragazze invia alle altre un sms con su scritto “Emergenza cioccolato”. Si danno appuntamento nella pasticceria dove si sfogano e si sostengono a vicenda, non solo con le parole ma anche col cioccolato. L’unico uomo ammesso nella combriccola è Clive, il pasticcere gay. Insieme, ne combineranno delle belle, ve l’assicuro!
Lucy è il personaggio che mi è piaciuto di più, è la più goffa e pasticciona del gruppo, alle prese con delle figuracce alla Bridget Jones con il suo capo che lei chiama Schianto (a ragion veduta!!). 
E’ un libro che consiglio per l’estate, divertente e leggero!! Esiste anche il seguito che conto di leggere non appena riesco a reperirlo: “Mangio troppa cioccolata”, dove ritroviamo le nostre quattro eroine alle prese con nuove avventure.
Se vi va date anche un’occhiata al sito dell’autrice: http://www.carolematthews.com/index.html.
Ps: scusate se posto la copertina UK, ma quella nostrana è inguardabile! ;-)


18 commenti:

  1. Mi associo a Chiara a 100% un libro favoloso che ho letto d'estate (periodo ideale perchè no si trova troppa cioccolata in giro,e così anche se la voglia prende, non si può comprare niente) Lucy è troppo forte..(grazie a lei adesso mi alleno con Billy Blanks) ma poi con le amiche ne combinano davvero delle belle!
    P.S. questo libro ci ha preso talmente tanto che un certo matrimonio è stato creato sul cioccolato!!! ( vero CHIARA??) smack belle ragazzuole e ragazzuoli!

    RispondiElimina
  2. @Marianna: eeeeehm dici a me?? :">

    RispondiElimina
  3. SISI il tuo cioccolatoso matrimonio cara!
    Ci è piaciuto forse questo libro??? @_@ TVB monella ;)

    RispondiElimina
  4. Chiara, che bellissima recensione! Mi fai venire voglia di prendere le ferie nascondermi in camera e leggere, leggere leggere (che con tre marmocchi in giro per casa, il tempo è quello che è).... MA sia quello della Kinsella (che ho compratoooo!!!) che questo sono sicura, MERITANO. Lo comprerò e spero di trovare il tempo!!! Nel frattempo ora sto leggendo, lentamente ma mi paice tantissimo un libro di una scrittrice Giapponese "Prenditi cura di lei" il nome della scrittrice è impronunciabile e non lo ricordo...Ma è molto bello!

    RispondiElimina
  5. @tris: Ciao! Ti ringrazio infinitamente.. le vostre parole di incoraggiamento mi danno la forza, il desiderio e la voglia di continuare questa bellissima esperienza del blog! Immagino che con 3 bimbi sia difficile trovare il tempo per se stesse, ma leggere secondo me, è un vero toccasana per l'animo! Mi fa piacere che le mie recensioni ti aiutino a trovare qualche buon libro da leggere.. ps: intanto mi sono documentata sul romanzo che hai citato, sembra interessante e il nome dell'autrice è: Shin Kyung-Sook, giusto? Baci e buona giornata! :-)

    RispondiElimina
  6. Ma si... Un po' di leggerezza ci vuole. Io negli ultimi tempi mi sono dedicata a letture tutt'altro che leggere... E poi... questo modo di sfogarsi e affogare i brutti pensieri nel cioccolato mi alletta un bel po'!

    RispondiElimina
  7. @Stefania: guarda io per anni non ho fatto altro che leggere romanzi tutt'altro che leggeri, un po' perché dovevo studiarli un po' perché comunque mi piacevano e mi piacciono tuttora... ma da quando ho iniziato a lavorare ho assoluto bisogno di cose più leggere e divertenti!!!

    RispondiElimina
  8. @Chiara che dici perchè è brutta la copertina italiana? c'è solo un'esaurita con i bigodini fra i capelli e un pezzo di ciccolata in bocca che legge questo libro!! ahahaha forse quella più come dire... fraintendente è quella de il club erotico del martedì mi ricordo la faccia delle persone sulla metro quando lo tiravo fuori dalla borsa mi guardavano e poi guardavano la copertina del libro! che ridere ma amiche e amici lettori ve ne parlerà Chiara nel prossimo post vero? ^_^

    RispondiElimina
  9. @ Emilia ahahah è vero quella si che è strana ahahah

    RispondiElimina
  10. @Emilia: eeeehm è veramente orripilante!!!!! O_o non potevo postarla ahahahhah !!! sìsì il libro che hai citato è in programma, però dai la copertina è un po' più simpatica almeno! ;-)

    RispondiElimina
  11. Caspista, mi sa che appena ho un po' di tempo vado alla ricerca di questo libro!!!

    RispondiElimina
  12. ahahhah simpatica è simpatica ma alle persone fa uno strano effetto! ahahahah
    @Marianna direi stranissima aahahah

    RispondiElimina
  13. Ma che bella questa recensione...ti fa proprio venire voglia di leggerlo ;)

    Se passi da me c'è una sorpresina
    Bye

    RispondiElimina
  14. @Eva Q: grazie cara!! Vado subito a curiosare! Baciiii

    RispondiElimina
  15. Giusto è proprio lei!
    Non l'ho ancora finito ma.. mi piace sempre di più!!! Sei bravissima, continua continua continua!!!

    RispondiElimina
  16. @tris: grazie cara! Continuerò stà tranquilla!!!!

    RispondiElimina
  17. Iniziato il libro due giorni fa: eterna lotta per nascondere la copertina!
    Condivido il bisogno di libri leggeri, dopo anni di Lingue e Letterature Straniere e dopo 8h di lavoro (+quelle di faccende domestiche a casa!)
    Lucy è il personaggio più simpatico e divertente, ma Nadia è molto vera... per ora.

    RispondiElimina
  18. @saryna: ahahah in effetti il titolo è un po'imbarazzante diciamo! allora anche tu hai fatto lingue come me? Appoggio in pieno ogni tua singola parola!!

    RispondiElimina

Abbuffiamoci di parole!!!