venerdì 25 novembre 2011

Innamorarsi a Manhattan di Kate Parker

Vedo che avete apprezzato molto il mio “intermezzo culinario”, mi ha fatto davvero piacere.. vorrà dire che posterò più spesso le mie “fantastiche” creazioni! ^_^ 
Voglio rendervi partecipi anche di un’altra bella cosa. Vi ricordate la recensione di “I love New York”?. Beh, un paio di giorni fa, l’autore, Daniele Giudici, mi ha fatto l’onore di scrivere un commento sotto al post, andatelo a leggere se siete curiosi!
Ora veniamo a noi. Oggi vi parlo di un libro davvero molto molto romantico edito da Leggereditore: “Innamorarsi a Manhattan” di Kate Parker, il primo di una trilogia.
Matìas Kilmer e Alice Irene Giuliani si incontrano da Tiffany sulla Fifth Avenue a New York. Entrambi belli e affascinanti, lei vestita da Holly Golightly (ma non vi dico perché), ai due basta uno sguardo per innamorarsi perdutamente.
Trascorrono ore piacevoli insieme, ma Matìas deve tornare ai suoi doveri, è fidanzato ed era andato da Tiffany proprio per comprare un anello a Grace. A malincuore riprende l’aereo per Rochester, dove l’aspettano la cattedra di storia medievale all’università e il suo prossimo romanzo. Alice riprende il suo lavoro e la sua vita, ma anche lei non riesce a dimenticare Matìas, nonostante le avance di Frank, il primario dell’ospedale in cui lavora.
Le loro vite andranno avanti apparentemente come al solito, ma entrambi nutrono la speranza di incontrarsi di nuovo. Dopo diversi tentativi falliti, trascorso un anno, Matìas si trova a New York per la presentazione del suo romanzo e i due si rincontrano. Il lieto fine è inevitabile come nei più classici romanzi rosa.
Questa volta ho voluto svelarvi l’happy ending perché è un romanzo che a parer mio non lascia il segno nel cuore di chi lo legge. Pensavo che mi sarei trovata di fronte a un racconto ironico e frizzante piuttosto che a una storia banale, piatta e con dialoghi ben poco brillanti con un finale scontatissimo. Sia chiaro, non disprezzo affatto i romanzi alla “Harmony” né l’happy ending sicuramente gradito, ma apprezzo maggiormente storie dalla trama un po’ più complessa e meno scontata. Ho adorato la descrizione del negozio di Tiffany, sarà perché ci sono stata e il mio fantastico maritino mi ha comprato un anello, proprio lì, sulla Fifth!! :”>




Comunque consiglio questo libro a chi ha bisogno di distrarsi e vuole trascorrere un pomeriggio piacevole in compagnia di una storia dolce e di una bella torta al cioccolato.

E voi, miei cari lettori, credete al colpo di fulmine?

Matìas: “Continuò a camminare, gli occhi incollati agli oggetti, mentre la confusione aumentava. Si fermò davanti a una doppia vetrina, concentrandosi sugli anelli esposti. Ne seguì i contorni, poi sollevò lo sguardo e rimase impietrito. Il tempo si fermò. Ambra. Gli occhi della donna che lo guardava dall’altra parte del vetro erano ambra pura, orlati di ciglia lunghissime. Intensi e profondi. […] Alice non riusciva a muoversi, non poteva parlare. Non sapeva da quanto tempo stava osservando l’uomo al di là del vetro”.

Ps: questa scena mi ha fatto venire in mente “Romeo+Giulietta” con Leonardo Di Caprio e Claire Danes, quando entrambi alla festa in maschera osservano l’acquario e poi i loro sguardi si incontrano... splendido film! ^_^




17 commenti:

  1. BE Tiffany è sempre Tiffany, e i loro pacchettini sono imbattibili! l'unica cosa è che scrivono libri troppo uguali su Tiffany e la mitica Audrey o come dici tu Holly Golightly!!!
    p.s. anche il negozio che sta nella financial district è superlativo
    smack

    RispondiElimina
  2. Mamma mia,chiaretta,solo sentire il nome di Tiffany,mi si sono illuminati gli occhi.Complimenti per il regalo,non sò com'è l'anello ,ma posso immaginare che sia bellissimo,anche perchè io stò puntando il braccialetto col cuore da un pò,e mi sà che me lo farò questo regalino...Baci

    RispondiElimina
  3. Mamma mia, mi sento un'extraterrestre...personalmente non subisco il fascino di Tiffany...sicuramente apprezzo maggiormente altre "gioie"...non credo che questo libro mi capiterà tra le mani, ma apprezzo la tua onestà e chiarezza anche nei giudizi meno lusinghieri!
    buon fine settimana loredana

    RispondiElimina
  4. a volte pero' un romanzo leggero e con finale scontato puo' servire per non impegnare troppo la mente mentre si legge qualcosa solo per distrarsi un po'

    RispondiElimina
  5. MMMM...su di me invece Tiffany esercita sempre un certo fascino, più per quello che rappresenta che per i suoi gioielli di per se...e poi se il tuo anello di fidanzamento arriva proprio da lì, immagino che questo libro ti sia piaciuto ^__^
    Lo metto nella lista di quelli da leggere!
    Invece ho appena finito l'ultimo di Volo...tu l'hai letto? Aspetto una tua recensione ;)

    RispondiElimina
  6. Colpo di fulmine? E perchè no...
    Per quanto riguarda il libro (che mi è del tutto nuovo) posso dire che ogni tanto letture di questo tipo ci possono anche stare, anche se non è il mio genere preferito. Buona domenica!

    RispondiElimina
  7. Colpo di fulmine sì!!!!!! A me è successo e sono felicemente sposata da 20 anni!!!! Buona domenica Chiaretta!

    RispondiElimina
  8. Sperò che anche il mio fantastico fidanzatino mi regali un dolcissimo pacchettino azzurro =)leggi il mio nuovo post,ho bisogno di un consiglio per una cosa importante =)

    RispondiElimina
  9. @Marianna: sì, Tiffany è Tiffany.. quel negozio nel financial district l'ho visto solo da fuori, ma sembrava splendido! E i loro pacchetti verdi sono bellissimi!

    @I manicaretti: fattelo il regalino, per Natale magari!! Hanno delle cose davvero deliziose, sì, ti si illuminano gli occhi appena entri nel negozio.. l'anellino è un po' particolare, ma a me piace da morire!

    @Loredana: ti ringrazio.. cerco di essere il più possibile obiettiva nelle recensioni! Anch'io apprezzo sicuramente altre gioie, ma un regalino ogni tanto non fa male a nessuno! ;-)

    @frogghina: sì sì sicuramente.. è quello che ho scritto anch'io! Romanzi così servono per distrarsi!

    @Chiara: è vero, esercita un fascino particolare per quello che rappresenta. Il mio regalino non è proprio un anello di fidanzamento (anche perché ho già dato in quel senso!), ma è un anellino molto molto carino. Come ho scritto, il libro non lascia il segno, ma è una lettura piacevole. Di Volo li ho letti tutti ma mi manca proprio l'ultimo, ti farò sapere!

    @Stefania: sì non è neanche il mio genere ma sono letture leggere e piacevoli che ogni tanto ci distraggono un po'!

    @speedy70: ma daiiiiiii! Wowwww che bella storia romantica!!! Sono felice per te! ^_^

    @The gorgeous doll: ahahh lo spero anch'io per te! Magari faglielo capire in maniera velata... ;-) Vado a leggere il tuo post e spero di esserti di aiuto!

    RispondiElimina
  10. un libro dolce e romantico. Tiffany ed anche la foto di copertina fanno pensare tanto alla Hepburn!! Comunque anche il tuo parallelo con romeo e Giulietta lo vedo bene, del resto io non ho letto questo libro!!

    Vuoi sapere se credo al colpo di fulmine? Io ricordo bene, nonostante siano passati tanti ma dico tantissimissimi anni, l'istante in cui mi è stato presentato il mio lui... quello sguardo, quel sorriso, quella stretta allo stomaco.... sarà stato il fulmine???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello!!! Con il tuo lui è stato un colpo di fulmine?? Romanticissimo!! ^_^

      Elimina
  11. Risposte
    1. ... d'altra parte ora si dice "verde Tiffany" :P

      Elimina
  12. Caspita! L'anello da Tiffany sulla Quinta Strada! Che roba...
    E... bellissimo il film Romeo+Julietta! Dovrei rivederlo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sììì io avevo la videocassetta, l'ho consumata!! ♥

      Elimina
  13. ma questo libro non si trova in PDF .... uffa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo, potrei sapere il tuo nome? Mi farebbe piacere...
      Comunque lo trovi in ebook a 5€ sul sito della casa editrice: http://www.leggereditore.it/libro.php?id=11144

      Elimina

Abbuffiamoci di parole!!!