lunedì 7 maggio 2012

RUBRICA MENSILE



Buongiorno miei carissimi lettori, tutto bene? Lo so lo so, è brutto tempo ed è lunedì, ma siamo di nuovo in compagnia e questo è l’importante!
Avete fatto i compiti? Siete pronti con la vostra frase del mese?
Come accennato precedentemente, l’appuntamento con la rubrica mensile “The Most Beautiful Sentence” è stato spostato: si terrà ogni primo lunedì del mese, così è più facile per tutti ricordarlo (spero!). 

Dunque, per chi non lo sapesse, la rubrica è un giochino aperto a tutti: ognuno di voi, me compresa, scriverà nei commenti al post la frase più bella, la frase che più vi ha colpito del libro che state leggendo o che avete appena finito di leggere. Accanto alla frase dovrete scrivere da quale libro è stata tratta e l’autore. Dopodiché, sceglierò le frasi più belle (3 o 4, ma anche 5) e farò un sondaggio cosicché voi possiate decidere chi sarà il vincitore del mese di Maggio.

Ecco la mia frase di questo mese, tratta da “Miss Alabama e la casa dei sogni” di Fannie Flagg, perché anch’io mi sento ancora tanto bambina e vedo troppi film :P:
La verità era che Maggie da bambina aveva visto davvero troppi film. [...] Nel mondo reale non c’erano colonne sonore, popcorn, caramelle o bagliori rosati nel cuore della notte. Nemmeno una trama da seguire”.

Vi aspetto!! :D

12 commenti:

  1. eccomi, io come sempre ho fatto i compiti, e anche se è il tempo fa schifo e questa notte non ho chiuso occhio per il pensiero di entrare in questo schifo ufficio ho la mia bellissima frase, tratta da un libro altrettanto bello, consigliato da Te!
    "Essere una strega non cambia ciò che sei. Rimani sempre la stessa meravigliosa ragazza che ho conosciuto quella mattina" tratto da libro di Connie Furnari "Stryx, il marchio della strega" *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu sei troooooppo brava!!
      Lasciamo stare, neanch'io ho dormito :'( Almeno abbiamo i nostri blog per tirarci su! ^_^

      Elimina
  2. Ciao, cara, parteciperò di nuovo con una citazione un po' strana (e forse un po' lunga, mi perdonerai?), che però per me è molto significativa. E' tratta da "Gli uomini vengono da Marte le donne da Venere" di John Gray, un libro che consiglierei di leggere a tutti, uomini e donne, e che sto trovando illuminante!
    "I bisogni d'amore primari della donna e dell'uomo
    Qui sotto sono elencati i diversi tipi di amore propri dei due sessi.
    Le donne hanno bisogno di ricevere
    1. Sollecitudine
    2. Comprensione
    3. Rispetto
    4. Devozione
    5. Rassicurazione
    Gli uomini hanno bisogno di ricevere
    1. Fiducia
    2. Accettazione
    3. Apprezzamento
    4. Ammirazione
    5. Incoraggiamento"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaooo eccoti, puntuale come sempre! ;-) Non c'è un limite di lunghezza, l'importante è che ti sia piaciuta! Ho sentito parlare molto di questo libro, son curiosa di leggerlo!

      Elimina
  3. Eccomi, in diretta transoceanica, per non mancare ad uno dei pochi appuntamenti ai quali non rispondo "non lo so, ti faccio sapere"!!
    Frase: "Intuivo con chiarezza che stavo chiudendomi, per paura, l'unica possibilità di vivere una realtà diversa. Se non facevo adesso questo passo, mi sarei adattata sempre più all'inerzia, alla falsa sensazione di sicurezza alla quale ultimamente mi tenevo stretta senza sapere perché."
    Da tenere incorniciata come monito e come sprono per me stessa!
    Il libro è Il paese sotto la pelle di Gioconda Belli, che consiglio a tutte. Ricorda l'Allende per l'argomento (il proprio paese sotto la dittatura ma anche amore ed eros di una donna come tante) e anche per la fluidità con cui lo si legge, ma soprattutto è una storia vera :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccotiiii non poteva mancare la tua frase! Mi piace molto e mi rispecchio anch'io in quello che ha scritto l'autore..

      Elimina
  4. Passa da me, c'è un premio per te! (e giuro che non è per "raccomandare" la mia citazione...)

    RispondiElimina
  5. La mia frase è tratta dal romanzo in parte autobiografico di Massimo Gramellini: "Fai bei sogni". Ho sottolineato così tante frasi che sceglierne una poi è stato complicato.

    Il sogno di scrivere si era materializzato in forma imprevedibile, quando avevo creduto di non desiderarlo più. Se un sogno è il tuo sogno, quello per cui sei venuto al mondo, puoi passare la vita a nasconderlo dietro una nuvola di scetticismo, ma non riuscirai mai a liberartene. Continuerà a mandarti dei segnali disperati, come la noia e l'assenza di entusiasmo, confidando nella tua ribellione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, le altre frasi per il prossimo mese! ;-)

      Elimina
  6. Ci sono anch'io ^_^
    non sono una gran lettrice..ma sono un'eterna romantica e questo libro l'ho letto e riletto! La frase è tratta da " Cinque giorni a Parigi" di Danielle Stelle:

    "Posso offrirti una tazza di caffè?" [...]
    "Puoi offrirmi tutto quello che vuoi"
    "Quello che voglio darti non si compra, e non ha prezzo"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora andiamo d'accordo! Anch'io sono un'inguaribile romantica *.*
      Il titolo del libro già mi piace molto ♥

      Elimina

Abbuffiamoci di parole!!!