venerdì 21 settembre 2012

Nescafè Frappè di Mauro Corticelli

Buon venerdì a tutti, miei cari lettori!
Siete contenti che il weekend si avvicina? Io da morire! La cosa che mi piace di più del venerdì sera è il fatto che non debba puntare la sveglia per il giorno dopo! ^_^
Oggi torno a parlarvi di un altro autore esordiente, Mauro Corticelli. Mauro ha 38 anni, è bolognese, ex giocatore di basket, lavora presso un’azienda commerciale, ma ha la passione per la scrittura e io devo ringraziarlo per aver provato a scrivere il suo primo romanzo, perché è una perla letteraria: "Nescafè Frappè" (edito dalla 0111 Edizioni).



Quante volte mi avete ‘sentito’ sbraitare verso gli autori esordienti per gli errori di grammatica o per testi senza capo né coda oppure perché secondo me avrebbero dovuto tagliare qui e aggiungere di là? Bene, in questo caso non ho davvero nulla da “rimproverare” - bonariamente s’intende - al nostro bravissimo Mauro.
Era da tanto che non mi capitava tra le mani un testo di un autore alle prime armi scritto così bene, così scorrevole, con i tasselli che piano piano vanno al loro posto, e con personaggi profondi e ben descritti.
Cesare è un impiegato della Proxima, nonché ex giocatore di basket, che, a causa di un problema cardiaco, è stato costretto a retrocedere e giocare con i dilettanti. E’ il perno intorno al quale ruotano tutti gli altri personaggi, come Simona, una sua collega, sposata, ma innamorata di lui. Chiara è la sua ex e ha un sogno, quello di diventare una cantante famosa; Gianni è il suo manager che cerca di conquistare il suo cuore.
La vita di Beatrice, istruttrice di fitness e arbitro di basket, si legherà non solo a quella di Cesare, ma anche a quella di Chiara. Amalìa, capo della Proxima greca, è amica di Simona e stringerà un forte legame con Cesare. C’è anche Claudio, ex compagno di scuola di Cesare e amico del marito di Simona. Insomma, una girandola di personaggi che, però, non deve spaventarvi, perché non crea confusione nel lettore, anzi rende la storia vivace e interessante, perfino originale. Dietro le loro storie, fatte di litigi, successi, addi, sesso, autodistruzione, problemi quotidiani e incertezze, troviamo Bologna, una città che sembra quasi un paese, dove tutti si conoscono e divisa dalla passione per la pallacanestro, da una parte la Virtus, dall’altra la Fortitudo. C’è anche una bella parentesi dedicata alla Grecia che dà un po’ di respiro alla storia.
Un racconto profondo, toccante e a tratti commovente, bravo Mauro.
Consigliatissimo!!!

Potete trovare il libro in vendita QUI sia in ebook che in cartaceo.

Questo è il blog dell’autore: http://maurocorticelli.blogspot.it/?view=classic

14 commenti:

  1. carina la cover e anche il titolo è molto simpatico!!!

    RispondiElimina
  2. Questo mi ispira proprio!
    Buon week-end!

    RispondiElimina
  3. Sembra proprio carino! Poi questo autore è Bolognese come me!! Lo terrò presente! Anche io ADORO il venerdì.. domani me ne vado al mercato, mi piace da morire girare tra le bancarelle e comprare frutta e verdura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, è un tuo compaesano ^_^
      Piace anche a me girare per le bancarelle, e me lo posso permettere solo il sabato!! :-)

      Elimina
  4. WOW la signorina Rottermaier ha dato il suo benestare senza trovare nemmeno una virgola fuori posto???? Allora Mauro è stato davvero bravo!
    All'inizio del post, guardando la casa editrice, ho avuto un attimo di sbandamento, perchè avevo letto altri libri "suoi" e non mi erano particolarmente piaciuti per la mancanza di labor lime e di correzioni grammaticali, però, penso proprio che dopo la tua recensione qualcosa è cambiato ^_^!
    Buon Week-end!♥♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :"> uuups sono stata un po' dura in passato? Beh, dico quello che penso e gli autori sono avvisati :P
      Sì, anch'io non ero convinta di leggere il libro, visti i trascorsi, ma poi mi son ricreduta e ho fatto bene!! Bacissimiii ♥

      Elimina
  5. Marianna, ma che fai "sfotti"? ;)
    Chiaretta pensavo avessi postato una ricetta, invece trovo una recensione entusiasta! Brava Chiaretta a promuovere giovani scrittori!!

    Buon we
    loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto che simpatica la nostra Marianna eh? :P
      Ahahahah il titolo ti ha ingannata.. magari posto una ricettina lunedì, chissà, ma tanto le tue non si battono!!
      Ogni tanto mi sbottono se trovo un libro ben scritto! ^_^
      Bacioni, buon weekend

      Elimina
  6. Complimenti a questo scrittore esordiente. Ha tutto un ottimo giudizio da parte tua!

    RispondiElimina
  7. non lo conoscevo, allora lo terrò d'occhio! sicuramente il titolo è decisamente accattivante!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il titolo mi piace molto infatti! Lettura consigliatissima!! Baciii

      Elimina

Abbuffiamoci di parole!!!