giovedì 15 novembre 2012

Caffè, tè, me? ^_^

Buoooongiornooooo come va ragazzi miei? Spero bene... a Roma è arrivata una ventata di fresco e un po’ di pioggerellina, il Tevere si è alzato notevolmente - e io per la cronaca lavoro proprio vicino al nostro amato biondo fiume :-/ - ma è tutto sotto controllo, non preoccupatevi! Anche perché stanotte ho sognato un bambino bellissimo che dormiva con i pugnetti chiusi (DON’T WORRY, non sono incinta!!!) e la mia collega mi ha appena detto che sognare bambini significa “serenità” e che la giornata trascorrerà tranquilla! Lo spero proprio, ho davvero bisogno di un po’ di serenità in questo periodo della mia vita!
Allora, volete contribuire alla mia pace interiore? Partecipate al sondaggio sull’Evento Club di Lettura a Roma. Come potete vedere ho aperto una pagina apposita, mi aspetto una partecipazione numerosa, sususu!!! :D
Oggi invece vorrei parlarvi di un libro molto carino e delizioso: “Caffè, tè, me?” di Trudy Baker e Rachel Jones scritto con il contributo di un ghost writer nonché autore, Donald Bain.

Questo libro fu pubblicato per la prima volta nel 1967 ed ebbe un enorme successo, venne poi pubblicata una nuova edizione nel 2003.
Il libro racconta la vita delle hostess negli anni ‘60, in particolare ci immergiamo nella vita di Trudy e Rachel fin dal loro primo volo.
Seguiamo i loro divertenti aneddoti immaginandoci su quei meravigliosi aerei che sfrecciavano nel cielo incontrastati.
Le hostess all’epoca dovevano seguire rigide regole, dovevano essere innanzitutto bellissime, sexy, attente al peso, gentili e pazienti con i passeggeri, qualunque richiesta facessero e avere la divisa (una e una sola!) sempre stirata, linda e pinta. C’era anche un limite di età: arrivate a 32 (!!!) anni oppure se si sposavano non potevano più volare. Alcune erano costrette a mentire sul loro stato familiare per continuare a lavorare!
Era (ed è) un lavoro faticoso ma quando potevano le ragazze si divertivano, andando in giro per locali nelle città in cui sostavano oppure accettando le numerosissime avance dei passeggeri. Come quelle degli italiani:
Gli italiani non danno pizzicotti. Quando parlano gesticolano moltissimo, ma non sono tipi da metterti le mani addosso. Ti fissano con uno sguardo capace di disfarti il vestito che hai addosso, ti spogliano con gli occhi, uno sguardo che ha quasi un potere ipnotico: sotto l’effetto dell’incantesimo, tu vuoi che ti tolgano i vestiti.
Certo, non era tutto rose e fiori, spesso le hostess dovevano avere a che fare con ubriachi, maniaci, bambini prepotenti e chi più ne ha più ne metta, per non parlare degli incidenti aerei in cui potevano perdere la vita le loro colleghe/amiche.
Oltretutto esistevano anche le hostess spia, pagate per controllare che le altre non infrangessero le regole!
Insomma, è una storia piacevole e divertente, piccante e scorrevole. Se vi va di sognare un po’ pensando a quegli anni fiorenti per le compagnie aeree leggete questo libro e recuperate la prima (e unica ahimè) stagione del telefilm Pan Am, che sicuramente avrà tratto ispirazione da questo libro!

Baci a tutti e buon weekend ^_^


20 commenti:

  1. Ho avuto la stessa impressione di Adriana!

    RispondiElimina
  2. Che carino questo libro,e povere hostess che tutti i giorni incappano sempre in personaggio diversi!Baciotti cara Chiaretta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, in effetti non è un mestiere facile, bisogna avere moooolta pazienza e sapersela sbrigare in certe situazioni! ^_^

      Elimina
  3. Ho adorato questo film e sono rimasta malissimo quando ho scoperto che non andava oltre la prima stagione >.< ma perchè le cose belle le interrompono sempre???? Comunque devo assolutamente leggere questo libro, perchè se la serie TV mi è piaciuta non oso immaginare il libro ^_^!!!! Un mega bacio ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici >.< mi piaceva un sacco, era fatto veramente bene, peccato davvero, ci hanno lasciate appese :-(
      Bacioniii ♥

      Elimina
  4. Carino!! Sì questo mi ispira!! ....o come dico sempre ..mi ispirano le tue recensioni ^_^

    RispondiElimina
  5. Sembra davvero carino questo libro anche se c'è una piccola nota stonata nel pensiero che queste donne dovevano essere sempre e comunque "Belle, sexy e disponibili" mmmmmm mi sa che lo leggerò per farmi un'idea più precisa!
    Pan Am ogni tanto lo vedo su Cielo ed è molto carino, e ti fa capire che queste donne per fortuna hanno anche un cervello e lo sanno usare bene! Baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto carino e poi ci sono delle illustrazioni simpaticissime! Guarda, c'erano sicuramente criteri di scelta delle hostess molto rigide per cui dovevano essere belle, però per quanto riguarda la "disponibilità" (forse non mi sono spiegata bene io) stava a loro scegliere se e con chi eventualmente uscire! ;-)
      Hai visto che carino il telefilm? E' adorabile e hanno sicuramente un cervello!!

      Elimina
  6. Molto carino questo libro, non ho mai visto i telefilm...alle volte mi domando da sola dove io viva!!! ;)

    O sto davvero invecchiando o voi siete troppo avanti rispetto a me! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eeeeehm Un'aliena!!! ahahahahah nooo non sei vecchia è che io sono fissata con i telefilm americani e vado a cercare quelli più improbabili! Però questo telefilm l'hanno mandato su Cielo!
      Bacioniii

      Elimina
  7. Allora voglio sognare anche io un bambino :(
    Il libro sembra molto interessante, io sono un po' in crisi con le mie letture, l'unico libro italiano che ho con me lo sto tenendo a bada per dicembre, quando non avrò più il corso, e mi rendo conto che in tedesco mi fa piacere e trovo facile leggere solo il giornale! Però la lista dei desideri ce l'ho apposta per questi casi ;)
    Solo che appena ho visto la copertina credevo fosse la locandina dell'evento a Roma, visto che ci chiedevi tè o brunch ecc, pensavo avessi creato una locandina a tema, le hostess hanno il vassoio in mano, credevo fosse il locale dell'appuntamento, aiuto salvatemi dalla mia fantasia per associazioni indebiteee :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aahahahah te lo auguro cara, Sogni d'oro!! ;-)
      Ogni tanto anch'io mi allontano dalla lettura non credere.. a volte è necessario staccare un po' e si vede che ne hai bisogno anche tu in questo periodo!
      Mi piace molto l'idea della locandina dell'evento sai? ^_^ Solo che non sono brava con queste cose, quindi dovrei miseramente prelevare un'immagine da google :-/
      Bacissimi e buon weekend e grazie spiritello di trovare il tempo di passare da me! ♥

      Elimina
    2. Passo volentieri :)
      Ma come avrai notato non riesco più a scrivere i miei lunghissimi post :(
      Buon fine settimana anche a te!!

      Elimina
  8. Ho adorato il telefilm PanAm, quell'atmosfera anni 60 americani che non esiste più (basta guardare le hostess oggi:-))).
    Oggi vado in libreria a fare la scorta per il prossimo mese e lo cerco, è il genere che fa al caso mio in questo periodo
    grazie e buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' piaciuto anche a te? E' fatto davvero bene e mi dispiace molto non vedere il seguito :-( peccato davvero!
      Lasciamo perdere le hostess di oggi, mamma mia @.@
      La scorta del mese?? Mi piace l'idea, allora buona spesa! Bacioni e buon weekend a te!

      Elimina
  9. Ho appena sbirciato il tuo blog, molto interessante, e subito ho acquistato il tuo libro su amazon...non vedo l'ora di leggerlo anche se ne sto leggendo uno di 650 pagine, spero di finirlo presto per iniziare il tuo.ciaociao

    RispondiElimina
  10. ah dimenticavo, vado a inserirti nei miei preferiti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patty, benvenuta! Che piacere conoscerti! :D
      Oddio hai acquistato il mio libro? Grazie grazie grazie Spero tanto ti piacerà :">
      Che libro stai leggendo? Sono curiosa, deformazione "professionale"! ;-)
      Vado a sbirciare il tuo blog!
      Ciao e buon weekend

      PS: se ti va puoi sbirciare la pagina Evento Club di Lettura a Roma, magari ci incontriamo! ^_^

      Elimina

Abbuffiamoci di parole!!!