venerdì 30 novembre 2012

Il mondo dopo te

Ragazziiiiii sono viva!!!
Lo so lo so, mi avevate dato per dispersa, vi sono mancata? Almeno un pochino? Spero di sì ^_^
Per sapere cosa ho passato questi giorni visitate il blog della mia amica/collega Marianna e capirete un sacco di cose!
Scusatemi per lo sfogo dell’altro giorno, ma ogni tanto fa bene condividere con altri i propri dubbi e le proprie paure, non solo le gioie. E’ un modo per confrontarsi e aprire la mente ad altre opinioni.
Ma eccoci di nuovo qui a parlare di libri. Questa volta mi sono data al fantasy, ebbene sì, io! Sono aperta a tutto, ve l’ho detto, e quando la trama mi intriga non mi sottraggo a nessun genere! Anzi, vi stupirò ancora più in là! Rimanete su questi schermi!
Il libro edito dalla Butterfly è stato scritto da Laura Bellini (1979), dal bellissimo titolo “Il mondo dopo te”. 


Gli dei hanno deciso che la Terra non è un luogo in cui gli uomini sono degni di vivere, hanno distrutto un bene prezioso, ormai è corrotto e non vedono altra soluzione.
Hope, la figlia del re, è stata mandata sulla Terra per il suo apprendistato attraverso cui tutti gli dei devono passare, per poi tornare nel proprio mondo, ma Hope capisce che c’è ancora speranza per gli uomini, non sono tutti uguali, esistono persone dall’animo buono, degne di vivere sulla Terra. Decide quindi di rimanere tra gli umani e, aiutata da Luca, il prescelto, attraverserà la devastazione già iniziata nel mondo umano e dovrà superare anche delle prove attraverso il mondo divino, per arrivare a compiere il suo destino.
Hope riesce ad attraversare tutti i pericoli che la ostacolano grazie anche ad Aidan, il dio al quale era stata promessa, il futuro re, l’angelo biondo, che deve nascondersi dai suoi simili per aiutare la sua amata.
Riusciranno i nostri eroi a salvare il mondo?
E’ un fantasy che si può definire romantico. Lo svolgimento del racconto è interessante, si parte dal presente, dove troviamo Hope anziana - che quindi alla fine ha scelto l’umano - che osserva felice i suoi nipoti, seduta su una panchina a fianco di Aidan, col quale si confida e ripercorre il passato.
Al presente si alterna quindi il racconto di una giovane Hope, in viaggio per salvare la Terra e gli umani, una Hope che si rialza sempre, nonostante le difficoltà, grazie alla presenza di Luca, che la segue senza fare troppe domande, ma che comprende la grandezza del suo compito. La storia è originale e anche molto attuale: la nostra Terra è in pericolo, abbiamo maltrattato la natura e le sue risorse, non possiamo far altro che chiederle perdono e ricostruire quello che abbiamo distrutto con le nostre mani. Ci è stato donato un mondo perfetto, ma noi non siamo stati in grado di mantenerlo tale.
Il romanzo di Laura ci dà una possibile risposta alle nostre domande, gli dei hanno deciso di punire gli uomini, ma noi siamo in grado di combattere per quello che abbiamo e per chi amiamo. 
E’ un libro di speranza, amore, coraggio, solidarietà, fiducia, scritto molto bene, scorrevole, che ti fa venir voglia di non smettere mai di leggere.
Il vero protagonista a parer mio è Luca, un uomo coraggioso che segue Hope soltanto perché la ama, la ama da sempre. Una cosa che non mi ha convinto è il fatto che Hope si innamori immediatamente di Luca, fin da quando iniziano il viaggio, nonostante pensi sempre ad Aidan e sia follemente innamorata di lui.
Mi sarebbe piaciuto che il viaggio durasse un po’ di più, fosse più approfondito, ma è comunque un romanzo godibile che dà da pensare.

Vi lascio con una frase tratta da questo romanzo e vi auguro un bellissimo weekend:
Pensavamo che, evolvendosi, le loro menti avrebbero potuto avvicinarsi tanto alle nostre da risultare quasi indistinguibili invece è accaduto il contrario. L’uomo si è allontanato dalla Terra, ha sfruttato la natura fino a renderla debole, privandola di cure, usurpando i beni che essa era in grado di dare loro. Non si sono preoccupati di abbattere gli alberi, fonte primaria di vita, per far spazio alle loro metropoli, nessuno ha fermato il lento ma inesorabile cammino verso la scomparsa della barriera che protegge la terra dai raggi solari. Al contrario, le industrie continuano ad avvelenare l’aria con i loro scarichi. Materiali altamente inquinanti sono stati versati nelle acque, un tempo cristalline, di mari e fiumi. Cos’è rimasto del mondo che noi avevamo dato loro? Uno squallido surrogato di ciò che era, tutto qui”.


Titolo: Il mondo dopo te
Autore: Laura Bellini
Editore: Butterfly Edizioni
ISBN 978-88-97810-03-2
Pagine: 134
Prezzo: 11,50 €

13 commenti:

  1. Un libro fantasy, ma molto attuale!!

    Certo che ho sentito la tua mancanza, nonostante stia poco al pc tu e Marianna siete parte della mia vita virtuale!!

    Corro a leggere osa avete combinato e ti lascio un buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, davvero attuale!
      Sei sempre dolce cara, anche tu sei un appuntamento fisso e immancabile per noi ^_^

      Elimina
  2. E già che giorni da incubo! fortuna che sono finiti... forse....
    Comunque questo libro ha davvero una trama avvincente, ho letto un libro simile , "Ribel" e devo dire che mi è piaciuto tanto!
    Buon fine settimana Chiaretta ci vediamo lunedì smack! ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... ancora non sono finiti, manca da sistemare la cantina :-/
      "Ribel" è nella mia lunga lista!!
      Bacioni

      Elimina
  3. Beh, sembra positivo e piacevole.. il romanzo, ma anche il fatto che tu sia uscita dal tornado di questi ultimi giorni :) Non mi resta che augurarti un buon fine settimana!! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah sì ne sono uscita viva, per fortuna!! bacioni

      Elimina
  4. ma certo che ci sei mancata! questo libro mi incuriosisce, la frase che ahi scritto mi fa venire voglia di leggerlo :)
    baci e buon we
    Alice

    RispondiElimina
  5. Scusa dimenticavo di rispondere alla tua domanda se non gradisci il gorgonzola, per mantecare il risotto alla crema di zucca puoi usare del philadelphia o semplicemnte del parmigiano grattuggiato :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ecco, grazie mille per il suggerimento! ;-)

      Elimina
  6. Ho letto sul blog di Marianna che il regalo di Natale vi sta causando un bel po' di problemi, coraggio a tutte e due!!
    I libri fantasy non mi ispirano molto proprio perchè "fantasy", però devo dire che questo ha un tema piuttosto attuale, chissà che non mi porti a cambiare idea sul genere
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai letto sì che ci combinano? :'( Il fantasy è un genere particolare, ma alcuni libri sono davvero belli!! baciii

      Elimina
  7. Questo libro sembra molto bello!! :D Aggiungo alla wishlist!
    Un saluto!
    PS: Anch'io ho un blog che parla di libri! Ti lascio il link in caso tu abbia voglia di passare: http://libri-ehr.blogspot.it/

    RispondiElimina

Abbuffiamoci di parole!!!