lunedì 25 febbraio 2013

Sorpresa da un angelo

Buongiorno a tutti miei cari lettori, mi avrete data per dispersa... oppure no?! :P
Scherzi a parte, sono ancora a casa stranamente influenzata. Stranamente perché non ho avuto febbre questi giorni, ma era come se l'avessi: mal di ossa, brividi, tosse e ora anche il raffreddore, per non farci mancare niente!
Però, avevo promesso a una mia amica che avrei postato la recensione del suo libro oggi ed eccomi qui!
Lei è Elisabetta Modena, classe '74, un'autrice esordiente che tanto esordiente non è, dato che scrive narrativa rosa da alcuni anni per importanti riviste femminili. Ha scritto anche diversi libri che ha poi autopubblicato, come quello che ha inviato a me: "Sorpresa da un angelo".


Non saprei come definire questo romanzo, è un incrocio tra paranormal romance e romanzo rosa, molto molto bello e appassionante.
Credete agli angeli? Beh, Benedetta, un'adolescente che vive a Padova con la sua famiglia, deve crederci per forza, perché Nathanael irrompe nella sua vita all'improvviso, affermando di essere il suo angelo custode, parlandole di amore, pace, perdono e facendole sentire la sua vicinanza con la musica nella testa.
Sembra che dall'arrivo di Nat, i desideri di Benedetta inizino a realizzarsi, finalmente Emanuele, di cui è stata sempre innamorata, si accorge di lei, così come i suoi compagni che le danno confidenza, essendo amica del bellissimo angelo, che fa innamorare tutte le ragazze della scuola. Benedetta però ha anche problemi con la sorella gemella, Romina, che frequenta segretamente un ragazzo che sembra pericoloso e litiga continuamente con i genitori.
Nat, dal canto suo, si sentirà sempre più legato alla sua protetta e alla Terra, ma cosa succederà quando sarà il momento per lui di tornare in Cielo?
Fin dalle prime pagine sono stata presa da questo romanzo avvincente, in primo luogo perché è scritto molto bene e, ahimè, questo capita raramente e voi lo sapete, perché mi lamento sempre con voi di errori e orrori!! Anche qui qualcosina è sfuggito all'autrice, ma nel complesso il libro è scorrevole, i dialoghi sono scritti in maniera convincente e anche la trama è ben sviluppata.
Le descrizioni dei personaggi sono credibili, fanno sembrare i protagonisti vicini al lettore, Benedetta con il suo iniziale scetticismo e le mille domande che pone al suo angelo per capire cosa sta succedendo (chi non lo farebbe se si trovasse nella sua stessa situazione?) e i ragazzi che ruotano intorno a Benedetta: la sorella, Romina, che non vuole più andare a scuola e i genitori, presi dai loro problemi, che non riescono a capire i disagi della figlia, e poi c'è il bellissimo Nathanael, di cui mi sono innamorata. Come non cadere vittima del suo fascino angelico? E' bello, biondo, occhi limpidissimi, protettivo e dolce.
I temi che l'autrice affronta sono temi importanti, il Cielo, il Paradiso, l'Inferno, la fiducia, l'amore incondizionato, il volersi bene nonostante tutto, il perdono. Quant'è difficile perdonare qualcuno che ci ha fatto del male? Ma questo libro ci insegna a farlo e lo fa grazie alla dolcezza di un angelo biondo.
E voi, credete negli angeli custodi? ^_^

"[...] nella testa avevo ricominciato a sentire una meravigliosa melodia. E quando poi lui mi guardò con i suoi occhi d'acquamarina, scorgendomi tra i ragazzi appena saliti, mi sorrise assumendo un fascino irresistibile, come se il cielo si fosse spalancato davanti a me in quel momento, inondandomi di luce e calore."


10 commenti:

  1. Buongiorno Chiaretta, anche tu influenzata? Anche io , la febbre mi ha fatto dormire per un giorno intero e oggi riemergo dalla nebbia, ma con la testa che gira per tutto il sistema solare :)
    Meglio così, un pò di riposo e tempo per leggere.
    Non so se credo negli angeli, so che molto spesso mi è capitato di avere a che fare con uomini e donne che, inconsapevolmente, agivano come se lo fossero.

    un abbraccio e buona guarigione anche a te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaooooo hai visto sì che ti combino?! E' stata Marianna ahahhah
      'nnaggia, anche tu stai messa male! Mi raccomando, fatti coccolare! ;-)
      Anch'io sono ancora dubbiosa sull'argomento, ma sicuramente esistono persone che aiutano senza chiedere niente in cambio...
      un abbraccio anche a te e riguardati!! ♥

      Elimina
  2. In questo caso però la copertina mi fa passare qualunque velleità...

    RispondiElimina
  3. Chiaretta spero ti rimetta presto!!!
    bellissimo questo libro, me ne sono innamorata! credo negli angeli da quando sono piccolina, per cui leggerò presto questo libro, grazie di cuore!
    baciiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sono tornata al lavoro oggi :-(
      Ti piace? Se lo leggi fammi sapere cosa ne pensi...
      un bacione

      Elimina
  4. Grazie delle belle parole, che hai scritto col cuore si sente! Non è facile dare così tanta fiducia a noi autrici emergenti, per cui la tua recensione mi è ancora più cara ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisabetta!
      Mi fa piacere ti sia piaciuta la recensione, davvero l'ho scritta con il cuore!
      Grazie a te per avermi inviato il libro :-) Un abbraccio

      Elimina
  5. Gli angeli e l'amore nello stesso romanzo mi preoccupano, ma vado in brodo di giuggiole se leggo che Elisabetta non ha fatto errori :)
    Chiaretta riprenditi, ti faccio io da spirito custode, però sono castana dalla testa ai piedi, e ho fascino solo nelle foto in bianco e nero sfuocate, va bene lo stesso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah eh sì, Elisabetta è stata bravissima!!
      Grazie spiritello castano, vai benissimo come sei, grazie alla tua premura oggi son tornata al lavoro!!

      Elimina

Abbuffiamoci di parole!!!