venerdì 15 marzo 2013

Dove sei?

Buondì miei cari lettori, tutto bene? Ma sììì dai, è venerdì!!! ^_^
Il titolo del post vi ha lasciati un po’ perplessi? Tranquilli, non sto cercando nessuno, è il titolo del libro di Lorenzo Coltellacci, autore esordiente, nato a Roma nel ‘92.
Lorenzo mi ha inviato il suo romanzo tempo fa, e a tal proposito, ricordo a tutti gli autori che i tempi di lettura sono lunghi, perché ricevo molti libri e nel frattempo leggo anche romanzi di mia scelta, per questo motivo, come potete leggere nella sezione “Autori esordienti” del blog ho sospeso la ricezione dei romanzi - a data da destinarsi - in modo da rimettermi in paro.


Dove sei?”, edito da Edizioni Leucotea, racconta di una storia d’amore nata tra i banchi di scuola. Da una parte c’è lui, introverso e insicuro, dall’altra c’è lei, bella, popolare, circondata da tanti amici.
Lui trascorre giornate scandite da una routine noiosa dalla quale vorrebbe uscire per provare sensazioni nuove e intense. Un giorno la sua vita cambierà, i due protagonisti adolescenti si scontreranno e si innamoreranno di un amore puro e vero quanto possono esserlo i primi amori, quelli che tutti noi abbiamo vissuto intensamente e assaporato giorno per giorno. Intrecciati alla trama del romanzo ci sono segreti e rivelazioni e un finale originale.
Quando Lorenzo mi ha scritto per recensire il suo romanzo sono rimasta colpita dalla trama e non vedevo l’ora di leggerlo. Purtroppo fin dalle prime righe la storia non mi ha coinvolta e ho fatto fatica ad andare avanti nella lettura. La storia racconta un amore adolescenziale, così come adolescenziale è anche lo stile della scrittura. Forse il libro poteva essere scritto a mo’ di diario, in questo modo avrebbe avuto più senso e sarebbe stato più incisivo.
Sicuramente Lorenzo è bravo nel descrivere le emozioni che provano gli innamorati, soprattutto se si tratta del primo amore, ma deve comunque migliorare nello stile e nella scorrevolezza della storia.

Per chi fosse interessato ad acquistare il romanzo nel suo blog trovate tutte le informazioni al riguardo:

E questa è la pagina Facebook relativa al libro:

Auguro a tutti un weekend sereno e soleggiato ^_^

24 commenti:

  1. Grazie per la recensione, Chiara.
    So che lo stile può essere un po' "semplice", ma è anche questa proprio la caratteristica del libro: la sua semplicità. Sicuramente qualche piccolo errore ci sta e avrei potuto sistemare meglio alcune cose, lo ammetto (e non sono nato imparato).
    Hai suggerito la tecnica del "diario", giusto. Ma non hai pensato che, essendo scritto proprio in prima persona e senza nominare mai il proprio nome, è come se lo fosse? Mica c'è per forza bisogno di una data e un "Caro diario" per renderlo tale.. :P E' come se fosse un discorso confidenziale tra il personaggio e il lettore, una confessione... Forse non ci hai fatto caso :D
    In ogni caso ti ringrazio per i commenti, gli apprezzamenti e le critiche, che sono sempre costruttive. Ci sentiamo al prossimo romanzo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lorenzo, che piacere averti qui! :-)
      Non hai tutti i torti, ma chi si avvicina al libro per la prima volta - questa è sempre la mia opinione naturalmente - ha l'idea che si tratti di un libro scritto in maniera troppo semplice, mentre scritto a mo' di diario fa tutto un altro effetto.
      Grazie a te per aver partecipato ai commenti e per aver accettato le critiche in maniera positiva, ti assicuro che non lo fa praticamente nessuno :P
      A presto e buon lavoro!

      Elimina
    2. Ma non necessariamente quella semplicità va vista per forza come una cosa "negativa".. Prova un pochino a guardarla sotto un'altra ottica, a capire che proprio quella scrittura è parte della storia, rendendola quasi una confessione intima del personaggio col lettore, come se non ci fosse la mediazione di un autore che "ritocca" tutto... :D
      In ogni caso ringrazio te, ogni giudizio e commento fa sempre bene e mi dispiace che in così pochi accettino le critiche. Noi giovani autori soprattutto dovremmo farlo sempre.. :D

      Elimina
    3. Grazie a te per sostenere il tuo punto di vista con tanto vigore, non c'è niente da vergognarsi nel cambiare idea, quindi magari un giorno lo riprenderò in mano e lo vedrò sotto un'altra ottica!
      Purtroppo è così, credimi... per non parlare del fatto che gli autori molto spesso non ringraziano neppure, io non chiedo niente in cambio, intendiamoci, ma un piccolo "grazie" che blog o anche personalmente via email fa sempre piacere! E non parliamo delle critiche, quelle vengono snobbate, sei una mosca bianca, fossero tutti come te! :-)

      Elimina
  2. cara Chiaretta, sai quanto apprezzi le tue recensioni, anche quando la sincerità può suscitare qualche piccolo moto di stizza, per chi decide di affrontare il mestiere di scrittore la strada è sicuramente in salita, ma sono sicura che anche Lorenza farà tesoro dei tuoi suggerimenti.

    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara! So che apprezzi le mie recensioni, anche quelle non proprio positive, ma sai ormai che sono onesta e sincera. Per fortuna Lorenzo ha accettato le critiche, ma praticamente mai nessuno lo fa, anche se si tratta di commenti costruttivi.
      Bacioni

      Elimina
    2. Lorenzo* !! Son un uomo eh :P
      Grazie anche a Loredana, farò sicuramente tesoro dei consigli.. e ovviamente se anche tu vorrai dare una possibilità al mio libro sarò felice di sentire poi i tuoi commenti ;)

      Elimina
  3. Come dice Lorenzo nessuno nasce imparato.
    Le critiche, quando sono costruttive,fanno bene non solo a chi legge ma anche a chi scrive. Un Bacioneeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah bravissima, è così! baciii

      Elimina
  4. Bella questa botta-risposta critica-autore ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto è bello anche instaurare un dialogo tra scrittore e recensore! ^_^

      Elimina
    2. Sicuramente! E a me piace tantissimo dialogare con i miei lettori e recensori, per capire cosa piace e dove invece posso migliorare ;)

      Elimina
  5. un abbraccio e buon we sperando arrivi presto la primavera!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  6. Ciao Chiaretta buon week end

    RispondiElimina
  7. Sembra molto carino il libro ! Cavoli l'autore è giovanissimo!! Complimenti e in bocca al lupo a lui!
    Un bacio a te e buona domenica !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Saretta, che bello averti qui! Sì, l'autore è molto giovane e sicuramente le sue opere andranno sempre migliorando!
      bacioni

      Elimina
    2. Grazie mille e crepi il lupo! Per qualsiasi domanda sono sempre disponibile! E se vi incuriosisce il mio libro.. ehehe, sapete cosa dovete fare! :D

      Elimina
  8. Ovviamente, se volete saperne di più, non mancate di "mi piacciare" la fan page di facebook dedicata e di seguire il mio blog. Ci sono sempre un sacco di news interessanti, link e stralci di libri e racconti... Trovate i link su, dove è la recensione.
    Grazie ;)

    RispondiElimina

Abbuffiamoci di parole!!!