martedì 2 luglio 2013

The Most Beautiful Sentence di Luglio

Ciao a tuttiiii
Grazie a tutti per la numerosa partecipazione all'ultima puntata della rubrica "The Most Beautiful Sentence di luglio", ma non preoccupatevi, tornerà a settembre!
Oggi miei cari lettori abbiamo addirittura due vincitori! E' già capitato in passato e anche questa volta ho deciso di 'premiare' due grandi divoratrici di libri: Loredana di La cucina di mamma e Teresa di L'Apprendista!!! Complimenti a tutt'e due per la scelta delle frasi!

Ecco quella di Loredana, dedicata a tutte le mamme:
"Dar'ja Aleksandrova, con sei bambini, tranquilla non poteva mai essere. Uno si ammalava, l'altro rischiava di ammalarsi, al terzo mancava qualcosa, il quarto mostrava i segni d'un cattivo carattere e così via di seguito. Di rado, molto di rado, venivano brevi periodi di tranquillità. Ma queste cure e questi affanni erano per Dar'ja Aleksandrova l'unica felicità possibile. Se non vi fossero stati, sarebbe rimasta sola col pensiero rivolto al marito che non l'amava. Ma, a parte ciò, per quanto fossero penosi per la madre la paura delle malattie, le malattie stesse e il dolore suo nel constatare le cattive inclinazioni dei figli, questi stessi figliuoli già adesso, con tante piccole gioie, la ripagavano delle sue pene. Queste gioie però erano così piccole che non si notavano, così come non si nota l'oro fra la sabbia, mentre c'erano pure i momenti buoni in cui vedeva solo le gioie, solo l'oro."
Tratta da "Anna Karenina" di Lev Tolstoj.



E questa è la splendida frase di Teresa, tratta da "La scuola degli ingredienti segreti" di Erica Bauermeister, dedicata a tutti gli scrittori:
"Helen stava scrivendo quando Carl l’aveva conosciuta, cinquant’anni prima, seduta nel cortile quadrato al centro del college, circondata da ciliegi che perdevano i petali in ampie folate simili a neve. In realtà, precisava sempre lui quando raccontava la storia, Helen non stava davvero scrivendo bensì pensava a cosa scrivere, mordicchiandosi il labbro come se stesse sfidando le parole a oltrepassarle i denti.
“Allora sei una scrittrice?” aveva chiesto lui sedendosi al suo fianco sulla panchina di cemento, nella speranza che la propria battuta d’esordio fosse un po’ meglio dell’orripilante: “Che cosa studi?”. Lei gli aveva rivolto una lunga occhiata di valutazione, nel corso della quale Carl aveva deciso che non stava certo ottenendo molti punti per l’originalità. La ragazza era una scrittrice, in fondo, se esserlo significava osservare il mondo dall’impassibile posizione distaccata della mente. Lui aveva deglutito a fatica e aspettato, riluttante ad andarsene eppure deciso a evitare ulteriori tentativi di eloquenza.
Helen aveva chiuso la penna con un clic e lo aveva guardato negli occhi. “In realtà”, aveva detto, “credo che preferirei essere un libro.”
E quando lui aveva annuito, come se la sua fosse la dichiarazione più sensata del mondo, lei aveva sorriso e Carl si era reso conto che sarebbe rimasto dentro quel momento per il resto della vita."



Grazie a tutti per aver partecipato, ci vediamo a settembre con la rubrica e tra qualche giorno per un nuovo libro! ^_^

10 commenti:

  1. Complimenti a tutte e due le vincitrici!
    smack

    RispondiElimina
  2. La frase diTeresa è stupenda!!!
    Grazie a te, Chiaretta :)
    Per settembre avrò letto qualche altro libro...sicuramente, magari riuscissi a divorarne di più, ma mi accontento anche così!!
    Buona settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Mi è piaciuta molto, come la tua! Scegli sempre frasi eccezionali cara!
      E allora buona lettura ^_^

      Elimina
  3. Complimenti alle vincitrici. Ieri appena postata la frase, ne ho trovata subito un'altra (oggi ho finito di leggere il libro, che mi è piaciuto tantissimo), quindi a settembre potrei postare quella, se non dovessi trovarne altre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Segna segna, ci vediamo a settembre!! ;-)

      Elimina
  4. A me che sono mamma è piaciuta moltissimo la rubrica di Loredana :) E credo proprio che avete ragione: il problema sono le virgolette. Ho imaprato la lezione e partire di settembre non sbaglio più! Tanto però ancora non vai in vacanza, vero? Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Era bella la frase di Loredana, così come la tua ;-)
      E allora a settembre proviamo senza virgolette :P
      Tranquilla, sarò ancora in giro per un po' ^_^ bacioni

      Elimina

Abbuffiamoci di parole!!!